Fittipaldi

BRASILE

Fondatore : Wilson & Emerson Fittipaldi

Alla fine del 1979 Copersucar decise di porre fine alla sponsorizzazione. Il team acquistò i resti del  Wolf Racing, diventando per la prima volta un team a due vetture per tutto il campionato. La squadra è stata ribattezzata Skol Team Fittipaldi per la stagione 1980 per riflettere la nuova sponsorizzazione di Skol Brasil . Emerson e l’ex Wolf Racing Keke Rosberg  usarono per la prima parte della stagione telai Wolf rielaborati dell’anno precedente. Le vetture, designate F7, hanno portato un terzo posto per ciascuno dei piloti prima di essere sostituite dalla F8 meno riuscita. Il team di progettazione di quell’anno era guidato da Harvey Postlethwaite, un’altra risorsa acquisita da Wolf, e comprendeva anche il giovanissimo capo aerodinamico Adrian Newey, entrambi furono in seguito progettisti di auto vincitrici del campionato per altri team. Emerson Fittipaldi decise di ritirarsi dalle corse alla fine del 1980. Da allora ha detto che i suoi ultimi due anni in Formula Uno sono stati molto infelici: “Ero troppo coinvolto nei problemi di cercare di far funzionare la squadra, e ho trascurato il mio matrimonio e la mia vita personale”, a .  Aveva solo 33 anni, ma correva in Formula Uno da un decennio. Non era riuscito a finire sette delle ultime dieci gare quell’anno ed era stato più volte superato dal suo compagno di squadra finlandese. Si occupò della gestione della squadra  e il giovane brasiliano Chico Serra lo sostituì per il 1981. La squadra, che tornò al nome di Fittipaldi Automotive quando la sponsorizzazione di Skol fu persa entrò in un forte declino dal 1981 in poi. Postlethwaite partì per la Ferrari all’inizio dell’anno e il team ancora una volta corse con varianti aggiornate del telaio della stagione precedente, utilizzando pneumatici MichelinAvon e Pirelli , inclusa una gara in cui le due vetture montavano marche diverse. Rosberg riuscì a finire un quarto posto al Gran Premio del Sudafrica  fuori campiinato ad inizio anno, anche se un giro in meno rispetto ai leader, ma in seguito i piloti registrarono una successione di DNQ e ritiri. Il finlandese si trasferì alla Williams per il 1982, dove avrebbe vinto il Campionato Piloti. Il team continuò con una sola F8 per Serra – spesso utilizzando un telaio che aveva corso per gran parte della stagione 1981– e ottenne un punto finale da un sesto posto al Gran Premio del Belgio a Zolder, anche se solo dopo che Niki Lauda era stato squalificato. Un’ultima nuova vettura, la F9, fu introdotta al Gran Premio di Gran Bretagna di quell’anno, ma non riuscì a migliorare le cose. I fratelli Fittipaldi tentarono di raccogliere fondi per continuare nel 1983, ma la squadra chiuse i battenti all’inizio del 1983. Emerson Fittipaldi tornò a gareggiare nel 1984 ne campionato CART americano, vincendo due 500 Miglia ed il campionato nel 1989, corse fino al 1996.

I PROGETTISTI
1980: Fittipaldi F7 – Harvey Postlethwaite
1980: Fittipaldi F8, F8C, F8D – Harvey Postlethwaite
1982: Fittipaldi F9 – Richard Divila, Tim Wright  
New Page 2

 

PARTECIPAZIONI A GARE NON VALIDE PER IL CAMPIONATO

anno   squadra monoposto gare vittorie
1980 Fittipaldi E. Fittipaldi Fittipaldi F7 Ford 1  
  Rosberg K. Fittipaldi Fittipaldi F7 Ford 1  
1981 Rosberg K. Fittipaldi Fittipaldi F8 Ford 1  
  Serra Fittipaldi Fittipaldi F8 Ford 1